Neuschwanstein
BOVINO Museo archeologico "Carlo Gaetano Nicastro"
     E V E N T   R O O M S   F O R   H I R E     
<< previous     Dia 13 of 101     overview     next >>
INAUGURAZIONE PARCO
"Liliana ROSSI" (0peratrice di liberta')

27.1.2004- COMUNE DI BOVINO- L'Amministrazione del Comune di Bovino, riconosciuto nell'elenco dei Borghi piu' Belli d'Italia,e l'Istituto Formativo Omnicomprensivo hanno inteso proporre nel "Giorno della Memoria" due manifestazioni collegate al ricordo di una giovane bovinese di nascita,Liliana Rossi, che di quel periodo storico e' stata testimone e protagonista del riscatto civile,culturale e sociale nella nostra terra. Liliana aveva vissuto e sentito nella profondita' del suo animo le tragedie ed i lutti della seconda guerra mondiale, aveva meditato, come cittadina e studiosa del diritto, la funzione liberatrice della Costituzione Repubblicana nel quadro istituzionale,ma che pur sentiva quanto nel corpo e nella mente degli ultimi della terra , nella povera gente , nelle donne del sud fossero assenti altre liberta' : individuali , economiche e sociali. Per ricordare questa giovane straordinaria intellettuale ( a vent'anni laureata in giurisprudenza e violinista concertista) stroncata dopo una breve malattia a soli ventitre anni, nella sala consiliare del Comune e' stato proiettato il film "Del Perduto Amore" curato dal regista Michele Placido nativo di Ascoli Satriano, paese in cui si svolse la vita ed opero' Liliana Rossi. Protagonista nel ruolo di Liliana e' la brava Giovanna Mezzogiorno,e Placido, il giovane prete che ricorda le incomprensioni ed il rifiuto di funerali religiosi delle gerarchie ecclesiastiche del tempo perche' Liliana,peraltro cristiana di nascita e nella stessa pratica di vita, aveva portato il suo impegno civile nel partito comunista. Nella sala gremita di studenti,al termine del film sono intervenuti ad illustrare l'iniziativa, per riannodare i fili della memoria,per evidenziare come il messaggio del vangelo possa venir distorto dai terreni interessi della ragion politica, la vita ed il film sono stati rivisitati dai fratelli sen. prof. Angelo ed il dr. Bruno,consigliere dell'Amministrazione Provinciale di Lucca. I temi dell'altruismo, della solidarieta', dell'amore per gli umili, dell'emancipazione delle donne sono stati oggetto dei discorsi del primo cittadino Leonardo Lombardi ,di padre Michele Falcone,dell'Assessore Provinciale Bruno Gorgoglione,del Dirigente Scolastico prof. Zelano e della Professoressa Allampresa,seguiti dai ricordi e dagli interventi del pubblico. La seconda parte dell'iniziativa si e' avuta con l'inaugurazione di un Parco prospiciente un luminoso paesaggio collinare, intestato a "Liliana Rossi" ove e' stato posato un busto marmoreo in ricordo della intensa seppur giovane vita di questa donna "operatrice di liberta'" ,esempio fulgido di un impegno umano e civile, che abbiamo il dovere di raccogliere e rinnovare per quel mondo di pace, uguaglianza e condivisione presenti in Lei.





copyright © museum.com gmbh. all rights reserved.
copyright policy