Burg Altena, Germany
BOVINO Museo archeologico "Carlo Gaetano Nicastro"
     E V E N T   R O O M S   F O R   H I R E     
<< previous     Dia 37 of 101     overview     next >>
LA CITTA' DI BOVINO
LO STEMMA

Scudo sannitico col bove e l’angelo con corona tra le mani, quella soprastante è di tipo nobiliare, quella “guadagnata col sudore”, come indica la sottostante scritta in latino “Mervi sudore coronam”. L’animale simboleggia la pazienza e la sopportazione. Bovino è un’antichissima cittadina greco-daunia del XIII secolo (toponimo “Bonion”, tramandato dallo storico Polibio). Nell’attuale chiesa di San Pietro si ammirano i resti del Tempio di Ercole. Le ricerche archeologiche hanno riportato in luce un acquedotto romano. Durante le guerre puniche Annibale si accampò in questo territorio. Nel 969 fu invaso dalle truppe germaniche di Ottone I il Grande e da quelle del principe di Benevento, fatto poi prigioniero dalle truppe bizantine. Nel 1045 fu occupata dai normanni e passò poi sotto diversi feudi da Bertrando dei Reali, ai Cantelmi, ai Guevara e ai Loffredo. La Basilica Minore, monumento nazionale — come il Palazzo Ducale “Guevara” con la reliquia la S. Spina — è in stile romanico bizantino del secolo X, rimaneggiata e riadattata nel XII e XIII. Fuori dalle mura, a pochi chilometri vi è il santuario della Madonna di Valleverde, il cui simulacro in legno duro rievoca la sua apparizione, secondo la tradizione nel 1266. La festa della Madonna viene celebrata il 29 e 30 agosto.





copyright © museum.com gmbh. all rights reserved.
copyright policy