Burg Altena, Germany
BOVINO Museo archeologico "Carlo Gaetano Nicastro"
     E V E N T   R O O M S   F O R   H I R E     
<< previous     Dia 18 of 101     overview     next >>
Guida dei Musei Diocesani della Puglia (2^)
San Procopio, sec. XVII - Ostensorio del SS. Sacramento

Entrando nello specifico pastorale della Chiesa, anche i Musei Diocesani testimoniano l'operato delle Chiese di Puglia attraverso la testi-monianza delle opere d'arte e Costituiscono una rappresentazione plastica del divenire storico e della continuita' della fede. Presentando la bellezza dei processi creativi umani ed attestando l'inculturazione della fede, i Musei contribuiscono non solo alla conoscenza della Puglia o degli artisti pugliesi, ma anche alla migliore conoscenza della comunita' cristiana, che ha voluto, ispirato e incoraggiato tante opere artistiche, sacre o profane. Collocati solitamente al centro della Dio cesi, i Musei ecclesiastici costituiscono una ricchezza non solo del popolo cristiano, ma delle stesse citta', diventando al tempo stesso luogo ecclesiale e luogo civile, che rivela il sensumfidei e la ricchezza di fermenti culturali di cui la nostra gente e' stata sempre ricca. Insieme alle grandi Cattedrali romaniche e barocche e coi suoi molteplici, insigni santuari, anche i Musei Diocesani contribuiscono a dare volto alla Puglia e a farla conoscere ancora di pi? in Italia e nel mondo. I flussi turistici, i ricercatori e studiosi affluiscono volentieri nelle sale dei nostri Musei non solo per ammirare opere che segnano il cammino dell'arte sacra, ma anche per meglio penetrare la storia e i costumi del nostro popolo. Purtroppo la poverta' di mezzi e la carenza di aiuti non consentono di realizzare progetti museali di largo respiro, anche in ordine ai restauri e all'allestimento museale, ma negli ultimi anni molti sono stati i progressi compiuti, molti i progetti e le prospettive che, se incoraggiati e sostenuti, potranno dare grande respiro al turismo, alla ricerca e alla fruizione dei beni culturali e artistici di proprieta' e ispirazione religiosa. Offrire la ricchezza dei nostri beni alla comunita', promuovere il territorio pugliese, rendere visibile il cammino dell'Arte sacra, sostenere e mcoraggiare il crescente turismo, valorizzare il patrimonio artistico esistente e salvare dal rischio dalla dispersione e del degrado il patrimonio in pericolo: sono alcuni dei compiti del Museo Diocesano, che diventa cosi' punto di aggregazione non solo ecclesiale, ma anche civile, culturale e sociale. E' piu' che evidente l'interesse locale dei nostri Musei, intendendo per tale non solo l'interesse delle Citta' in cui sono collocati, ma di tutte le Diocesi o dell'intero territorio pugliese. L'Intesa firmata tra la Regione Puglia e la Conferenza Episcopale Pugliese il 31 marzo 2004, approvata dalla Santa Sede, nell'articolo 8 prevede da parte dalla Regione il "sostegno economico degli Archivi, Musei e Biblioteche diocesane nel rispetto della normativa regionale vigente in materia e delle procedure previste per la concessione dei relativi contributi". Insieme a questo impegno, c'e' anche l'impegno delle Diocesi pugliesi ad "assicurare le piu' idonee condizioni difruizione e valorizzazione dei beni





copyright © museum.com gmbh. all rights reserved.
copyright policy